Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Comunicazioni | Centro produzione RAI: Abbiategrasso si candida

Comunicazioni

Centro produzione RAI: Abbiategrasso si candida

La proposta formulata dal sindaco Alberto Fossati in una lettera inviata al presidente della Provincia Filippo Penati

 

Abbiategrasso si candida ad ospitare il nuovo Centro di produzione che la RAI intende realizzare per la propria sede regionale.

La proposta è contenuta in una lettera firmata dal sindaco Alberto Fossati e recapitata ieri al presidente della Provincia di Milano Filippo Penati, che nei giorni scorsi ha firmato un intervento su questo tema sulle pagine del quotidiano "Il Giorno".

"L'area metropolitana milanese soffre di una gravissima congestione dovuta alla tendenza centripeta che il capoluogo esercita sul territorio della provincia e non solo - scrive il primo cittadino di Abbiategrasso al presidente di Palazzo Isimbardi - La concentrazione di funzioni di eccellenza solo ed esclusivamente in Milano città aggrava questo stato di cose, scaricando sui territori esterni le funzioni degradate o decotte. Penso invece che possano essere prese in esame altre ipotesi, proprio partendo dalla considerazione che la Provincia di Milano sia una vera e propria città policentrica, basata cioè su di un centro con vocazione internazionale quale è Milano e su di una pluralità di centri minori che integrano il capoluogo in quanto portatori di valori aggiunti, anche in termini di qualità del vivere e non soltanto economici".

La proposta prende le mosse da questa analisi e, in ogni caso, dal rispetto di alcune condizioni previste dal bando. Sotto il profilo dell'accessibilità Fossati fa presente che sono già in corso le procedure per il raddoppio della linea ferroviaria Milano - Mortara nel tratto finanziato Milano - Albairate ad appena un chilometro e messo da Abbiategrasso. Intervento che consentirà di avere treni con cadenza metropolitana con una stazione di interscambio ferro-gomma. La città è inoltre servita da linee ATM di collegamento con Milano con cadenza oraria. Per quanto riguarda, invece, i collegamenti viari, Fossati ricorda che è prevista la realizzazione del prolungamento della strada Malpensa - Boffalora - Magenta -Abbiategrasso senza dimenticare che 25 chilometri a sud vi è il casello di Bereguardo per l'ingresso nell'autostrada per Genova e dieci chilometri a nord si trova l'ingresso di Boffalora sulla A4 Milano-Torino.

Rispetto alla disponibilità di aree, nella lettera a Penati Fossati rileva che "Abbiategrasso dispone, senza necessità di variante urbanistica, se non di mero adattamento alle esigenze RAI, di una serie di opportunità che vanno da aree libere ad aree industriali dismesse, le cui dimensioni ben si adattano a quanto richiesto nel bando. Non va peraltro tralasciato - aggiunge il sindaco - il valore aggiunto di una possibile ubicazione nel nostro territorio, oggetto di un massiccio intervento di riqualificazione ambientale e storico - monumentale per lo più dedicato al prossimo insediamento universitario sia umanistico che scientifico, con spazi polivalenti, utilizzabili anche da altri soggetti. Sembra pertanto che, nell'ottica della città, o meglio della Provincia policentrica, che valorizza il suo territorio, attraverso operazioni di eccellenza, la nostra città abbia caratteristiche complementari a Milano, che ben si adattano alla realizzazione di centri industriali di eccellenza, quale quello qui in questione".

 

 

 

Servizio Comunicazione Istituzionale