Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Comunicazioni | Informazioni ai contribuenti sui tributi locali in scadenza

Comunicazioni

Informazioni ai contribuenti sui tributi locali in scadenza

Entro il 16 giugno il versamento dell’acconto per l’anno d’imposta 2018

ABBIATEGRASSO - Il 16 giugno prossimo scadono i termini per il versamento delle imposte comunali sugli immobili (IMU/TASI).

Si ricorda che per l’anno in corso sono confermate le aliquote vigenti nel 2017 e, pertanto, se la propria situazione degli immobili soggetti a IMU/TASI non è cambiata, l’importo da pagare è analogo a quello dello scorso anno.

Di seguito riassumiamo aliquote e detrazioni vigenti:

Aliquote e detrazione  IMU:

-      Aliquota 6‰ per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 nonché per le relative pertinenze;

-      Aliquota 4,5‰ per gli immobili dati in locazione, ad uso abitazione principale, ai sensi dell’art. 2, comma 3, della legge 431/1998, a canone convenzionato, come previsto dall’accordo locale per il Comune di Abbiategrasso e le Associazioni Sindacali Territoriali interessate;

-      Aliquota 6‰ per gli immobili posseduti dagli Istituti Autonomi  Case Popolari (IACP) ed Edilizia Residenziale Pubblica, regolarmente assegnati;

-      Aliquota 8,1‰ per gli immobili strumentali di categoria A10, B, C, D ed E qualora il soggetto passivo dell’IMU sia contestualmente l’utilizzatore degli stessi e l’utilizzo avvenga in via esclusiva per l’esercizio dell’arte, professione o impresa; in tali casi è prevista la simmetrica applicazione della Tasi nella misura dello 2,5‰;

-      Aliquota ordinaria 10,6‰ per tutti gli altri fabbricati, aree edificabili e terreni;

-      Detrazione Euro 200,00 a favore dei soggetti passivi persone fisiche che unitamente al proprio nucleo famigliare risiedano anagraficamente e dimorino abitualmente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale, nonché a favore degli alloggi regolarmente assegnati dall’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP).

Aliquote TASI:

-      Aliquota TASI 2,5‰ per:

-       fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati;

-       immobili strumentali di categoria A10, B, C, D ed E per i quali sussistano le condizioni di applicazione dell’IMU nella misura dello 8,1‰ (soggetto passivo IMU che sia contestualmente utilizzatore di   detti immobili per l’esercizio in via esclusiva dell’arte, professione o impresa);

-      Aliquota TASI ordinaria nella misura di1‰ per fabbricati rurali ad uso strumentale di cui al comma 8 dell’articolo 13 del decreto-legge n. 201 del 2011;

Si rammenta anche per quest’anno l’esclusione dall’applicazione della TASI per le seguenti tipologie:

  • abitazione principale;
  • unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari;
  • unità' immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà' indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga del requisito della residenza anagrafica;
  • fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture 22 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2008;
  • casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
  • un unico immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unitaà immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia;

In caso di dubbi in relazione ai requisiti, si consiglia di contattare l’Ufficio Fiscalità Locale negli orari di apertura il lunedì, giovedì e venerdì dalle 9.15 alle 12.45, il martedì dalle 9.15 alle 13.45 e il mercoledì dalle 16 alle 18 o al seguente indirizzo di posta elettronica tributi@comune.abbiategrasso.mi.it

Per quanto riguarda il comodato gratuito, riassumiamo le condizioni:

- l’agevolazione consiste nella riduzione del 50% della base imponibile per il calcolo dell’IMU dovuta;

- è confermata la possibilità di concedere in comodato l’immobile, che non sia di categoria A1/A8 E A9, ai parenti di primo grado, quindi a genitori e figli, che la utilizzano come abitazione principale;

- il comodante (colui che concede in comodato) può possedere, oltre all’immobile in comodato, un solo altro immobile (sempre escluse le categorie A1/A8 e A9) che deve trovarsi nello stesso Comune e che deve essere adibito a propria abitazione principale;

- il contratto di comodato deve essere registrato all’Agenzia delle Entrate perché si possa usufruire dell’agevolazione;

- le condizioni sopra indicate devono essere dichiarate con apposita Dichiarazione IMU/TASI, modello Ministeriale, entro i termini ordinari previsti. I termini di registrazione del contratto di comodato d’uso gratuito è di 20 giorni dalla data dell’atto.

Assistenza al contribuente:

Al fine di agevolare i contribuenti si rammenta che sul sito  istituzionale del Comune di Abbiategrasso è disponibile un  servizio personalizzato mediante registrazione, per mezzo del quale è possibile verificare la propria posizione, così come risultante all’Ufficio Fiscalità del Comune. L’accesso alla propria posizione può essere eseguito mediante l’utilizzo della carta di identità (solo per contribuenti residenti) o mediante registrazione.

In caso di rilascio di nuova carta di identità sarà necessario procedere alla registrazione anche per i residenti.

Nel caso in cui la propria posizione non risulti regolare si può contattare l’Ufficio segnalando le incongruenze; sempre all’interno della propria posizione è possibile effettuare, senza spese, una visura catastale degli immobili posseduti.

Inoltre l’Ufficio Fiscalità Locale effettua assistenza al contribuente: a decorrere dal 15 maggio p.v. e fino alla scadenza del termine di pagamento sarà possibile rivolgersi agli sportelli dell’Ufficio, negli orari di apertura al pubblico, al fine di verificare il conteggio dell’imposta dovuta.

L’attività di assistenza è rivolta ai singoli contribuenti in relazione alla propria posizione personale, nonché, in relazione a quella dei propri famigliari che abbiano a tal fine rilasciato apposita delega.

CLICCA QUI per accedere al conteggio online

 

 

Servizio Comunicazione Istituzionale

Le informazioni di questo comunicato sono relative al periodo temporale della data di pubblicazione e pertanto, qualora fosse consultato in date differenti, non si garantisce che siano ancora valide. In tali casi, e comunque qualora sorgessero dubbi sulla validità delle informazioni, contattate l'Ufficio Relazioni col Pubblico - 0294692215, urp@comune.abbiategrasso.mi.it.