Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Comunicazioni | Prevenzione dell’allergia da polline di ambrosia

Comunicazioni

Prevenzione dell’allergia da polline di ambrosia

Emessa l’ordinanza che contiene le misure di prevenzione necessarie ad evitare la diffusione della pianta infestante

Partita-la-lotta-all-ambrosia-che-procura-asma-e-allergie_medium-1

ABBIATEGRASSO – L’Ambrosia è una pianta infestante annuale con fioritura tra agosto e settembre, di notevole diffusione. Cresce principalmente su terreni incolti o aree verdi abbandonate quali per esempio le aree industriali dismesse, le massicciate ferroviarie, gli argini dei canali.

Per evitarne la diffusione e conseguentemente la dispersione del polline, responsabile dell’insorgenza - nei soggetti sensibili - di sintomatologie allergiche ed asmatiche, il Sindaco ha emesso un’ordinanza che stabilisce alcune semplici regole che tutti sono tenuti ad osservare e che consistono essenzialmente nell’eseguire periodiche ed accurate pulizie negli spazi aperti di propria pertinenza.

Più specificatamente si invitano i proprietari e/o conduttori pubblici e privati di terreni incolti o coltivati nonchè di aree industriali dismesse, gli amministratori di condominio e i conduttori di cantieri edili:

- ad eseguire periodici interventi di manutenzione e pulizia nel rispetto delle indicazioni di ATS Milano Città Metropolitana;

- ad effettuare gli sfalci prima della maturazione delle infiorescenze (abbozzi di infiorescenza 1-2 cm) e assolutamente prima dell’emissione di polline, intervenendo su piante alte mediamente 30 cm, con un’altezza di taglio più bassa possibile. Gli sfalci devono essere effettuati: il primo, nell’ultima settimana di luglio ed il secondo, tra la fine della seconda decade e l’inizio della terza decade di agosto;

- ad utilizzare, in alternativa agli sfalci e quando opportuno, gli altri metodi di contenimento dell’Ambrosia secondo le specifiche dettate dalla nota ATS Milano Città Metropolitana che consistono in inerbimento permanente, trinciatura, diserbo, aratura e discatura (in ambito agricolo);  pacciamatura, estirpamento e inerbimento permanente (in ambito urbano);

- a concedere, per il solo ambito agricolo, l’esecuzione di un solo intervento da effettuarsi nella prima metà di agosto, basandosi però su un’attenta osservazione delle condizioni in campo e intervenendo sempre prima della fioritura. Prevedere un ulteriore intervento, in caso di ravvisata necessità, in corrispondenza all’inizio di settembre se la stagione climatica dovesse favorire un eccessivo ricaccio con fioritura.

Si invita inoltre la cittadinanza a:

- eseguire nei mesi estivi una periodica e accurata pulizia da ogni tipo di erba presente negli spazi aperti (cortili, parcheggi, marciapiedi interni, ecc.) di propria pertinenza;

- curare inoltre i propri terreni provvedendo all'eventuale semina di colture intensive semplici, come prato inglese, trifoglio, etc., che agendo come antagonisti, impediscono lo sviluppo dell’Ambrosia artemisiifolia.

Coloro che non osserveranno le presenti disposizioni - e nel caso in cui venga riscontrata la presenza di ambrosia -, saranno punibili con una sanzione amministrativa che può variare da € 50 a € 200 per un’area fino a 2000 mq da € 200 a € 500 per un’area oltre i 2000 mq.

Infine, qualora venga notata la presenza di ambrosia in terreni che non siano di loro competenza, i cittadini sono invitati a farne segnalazione sull’apposito modello. Non saranno prese in considerazione le segnalazioni inoltrate agli uffici con altre modalità.

 

Scarica l'ordinanza del Sindaco: 

 ord_00097_22-07-2019 (722kB - PDF)

  

Scarica la documentazione predisposta da ATS Milano Città Metropolitana:

Nota ATS (750kB - PDF)   Ambrosia Nota ATS - all 1_all 2 (629kB - PDF)

 

Scarica il modello per segnalare la presenza di ambrosia:

03 MOD PRESENZA AMBROSIA (135kB - PDF)

Servizio Comunicazione Istituzionale