Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Comunicazioni | Sinergie per il territorio: sindaci dell?Abbiatense intorno ad un tavolo

Comunicazioni

Sinergie per il territorio: sindaci dell?Abbiatense intorno ad un tavolo

Tante le questioni da affrontare insieme:dal futuro dell?ospedale alla gestione dei rifiuti, dalla valorizzazione dell?identità culturale alle infrastrutture

 

Costruire tra amministrazioni comunali un rapporto continuativo, basato sul dialogo e, ove possibile, sulla collaborazione.

E' con questo spirito che venerdì scorso il primo cittadino di Abbiategrasso Alberto Fossati ha chiamato a raccolta i colleghi del territorio abbiatense. All'invito hanno risposto i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Morimondo, Zelo Surrigone, Motta Visconti, Rosate, Gaggiano, Robecco sul Naviglio, Cassinetta di Lugagnano, Ozzero, Albairate e Vermezzo. Un'occasione anche per conoscersi, dato che molte amministrazioni comunali sono state rinnovate nello scorso giugno. L'idea, quindi, è di costituire un tavolo interistituzionale capace di affrontare i temi e i problemi che vanno ben oltre gli stretti confini comunali e la cui soluzione coinvolge tutte le municipalità della zona. E se resta ancora da decidere quale assetto formale avrà il coordinamento, sono già ben chiari i temi sui quali occorrerà avviare il dialogo: dal futuro dell'ospedale di Abbiategrasso alla gestione dei rifiuti, dalla realizzazione degli obiettivi del piano di zona dei servizi sociali alla valorizzazione dell'identità culturale, storica e naturalistica del territorio, passando anche per le infrastrutture, in particolare il problema della nuova strada - sul quale in passato le amministrazioni comunali si sono divise - nonché quello del raddoppio della ferrovia. Insomma, dal marketing territoriale (basti pensare all'attuazione del Master Plan dei Navigli così come alla rete di piste ciclabili e alla costruzione di percorsi turistici e culturali sul territorio) alla gestione del ciclo delle acque così come all'erogazione del gas. E ancora: l'assistenza domiciliare, la gestione delle case di riposo, i rapporti con le altre istituzioni (Parco Ticino, Parco Sud, Provincia, Regione, etc). Questioni sulle quali risulta fondamentale creare sinergie, che possono portare vantaggi alle comunità del territorio - in termini sociali, economici, culturali - e, soprattutto, possono offrire agli enti locali una marcia in più nella capacità di fornire risposta ai bisogni. Sinergie dalle quali dipende anche il futuro sviluppo dell'Abbiatense.

Del resto, i sindaci e gli assessori presenti hanno sottolineato la necessità di approfondire insieme temi specifici, anche a prescindere dalla natura territoriale degli stessi. Ad esempio, in questo periodo risultano più che mai d'attualità per gli enti locali i tagli al bilancio varati dal Governo: di qui, la volontà di affrontare il problema e di conoscerlo meglio, anche mediante il reciproco scambio di informazioni.

I primi cittadini dell'Abbiatense si sono dati appuntamento a settembre.

Servizio Comunicazione Istituzionale