Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Comunicazioni | Sistema produttivo: i provvedimenti per sostenerlo

Comunicazioni

Sistema produttivo: i provvedimenti per sostenerlo

Nuove aree industriali e artigianali

 
Una serie di strumenti per dare slancio alle attività produttive locali. Nelle ultime settimane l'amministrazione comunale ha dato il via libera ad alcuni provvedimenti di carattere urbanistico che puntano a favorire lo sviluppo delle attività economiche locali. E' stata approvato lo schema di convenzione per un insediamento industriale in via Ippolito Nievo (il cosiddetto comparto "C2") per una superficie complessiva di circa 3.500 metri quadrati. Un'area che si trova nelle adiacenze di via Cagnola, dove è stato realizzato negli anni scorsi il piano per gli insediamenti produttivi (indicato dagli addetti ai lavori con l'acronimo "PIP").
Da segnalare, inoltre, che il Consiglio comunale il 29 gennaio scorso ha adottato una delibera relativa ad un piano di lottizzazione industriale (il comparto "C1"), che prevede 52 mila metri quadrati di superficie destinata ad attività industriali e artigianali ai quali si aggiungo 10mila metri quadrati di terziario commerciale (di cui 2.500 per la vendita), 24mila metri quadrati di verde attrezzato (comprese nuove piste ciclabili), 6mila metri quadrati di parcheggi pubblici e 17mila metri quadrati di parcheggi privati. E' già stato approvato anche il piano particolareggiato di iniziativa pubblica per il comparto "C5", sempre nella zona sud della città. Si è ora in attesa che venga approvata la convenzione tra gli operatori e il Comune. In questo caso la superficie interessata è di 54mila metri quadrati di cui 12 mila adibiti a parcheggi e 9mila a verde. Per finire, da segnalare che è stato inoltre avviato l'iter per l'elaborazione di un nuovo piano per gli insediamenti produttivi.
La zona sud della città conferma così, anche per il futuro, la sua vocazione industriale.
Sempre sul fronte dell'impegno per rilanciare l'anima produttiva della città ? in un momento come questo di forte difficoltà per l'economia locale ? l'amministrazione comunale ha incontrato i vertici di alcune associazioni di categoria (Coldiretti, Apimilano e Assolombarda) e farà lo stesso con i rappresentanti degli artigiani e dei commercianti per mettere in campo tutte le iniziative possibili in grado di sostenere e promuovere le attività presenti sul territorio.
A questo riguardo, la Giunta comunale ha proposto che sia temporaneamente sospesa l'applicazione dei nuovi oneri di urbanizzazione al settore industriale - artigianale e per il commercio di vicinato (fino a 250 metri quadrati), "al fine di sostenere ? si legge nella delibera approvata dall'esecutivo comunale ? nell'attuale congiuntura economica non favorevole, l'economia locale". Per tali funzioni restano in vigore gli oneri del '94.
"La scelta di congelare gli oneri ? rileva il sindaco Alberto Fossati ? è un segnale concreto che abbiamo voluto dare e un tassello nell'ambito delle iniziative che stiamo attuando per sostenere il nostro sistema produttivo".


Servizio Comunicazione Istituzionale