Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso

Dal Piano Regolatore Generale al Piano di Governo del Territorio

Nei primi mesi del 2008 sono state avviate le attività necessarie per la redazione del Piano di Governo del Territorio (PGT) del Comune di Abbiategrasso.
Il Piano di Governo del territorio diventerà lo strumento urbanistico principale e sostituirà l'attuale Piano regolatore (PRG).
La Legge Regionale n. 12 del 2005 prevede che i Comuni si dotino del PGT entro il 30 marzo 2009.

Il Piano di Governo del Territorio è costituito da:
- il Documento di Piano
- il Piano dei Servizi
- il Piano delle Regole.
Il primo ha durata massima quinquennale e le sue previsioni non hanno effetto diretto sul regime giuridico dei suoli.
Gli altri due non hanno invece termine di validità, contengono indicazioni vincolanti e producono effetti diretti sul regime giuridico dei suoli.

Il Documento di Piano
Nel caso di Abbiategrasso il Documento di Piano assume un valore strategico in quanto vero e proprio anello di congiunzione tra pianificazione comunale e contesto territoriale di area vasta. Il principale degli obiettivi del Documento di Piano è quello di evidenziare il ruolo che svolge il Comune quale polarità urbana di riferimento nell'area sud-ovest della provincia. Si tratta di un ruolo riconosciuto da tempo, in relazione sia alla dotazione di servizi rari e di eccellenza, di importanza regionale, sia al ruolo trainante che il Comune sta assumendo nella promozione dell'area sud-ovest. Si pensi, per esempio, ai temi della fruizione ricreativa del territorio agricolo e del patrimonio naturalistico, che vede il Comune impegnato su diversi progetti di rilievo sovracomunale, ma si pensi anche al ruolo che il Comune potrà assumere con il potenziamento e la riqualificazione del tracciato ferroviario e della stazione.

 

Un altro obiettivo della redazione del Documento di Piano è che sia elaborato in maniera tale da potere svolgere anche un ruolo di guida nei confronti della pianificazione e programmazione attuativa e di settore. E', infatti, da sviluppare, rispetto al quadro dei contenuti del Documento di Piano che sono stati tratteggiati dalla legge sul governo del territorio, tutta la parte di quantificazione degli obiettivi, in particolare per la definizione di un sistema di "limiti" e "condizioni" relativi allo sviluppo urbano ed alla sua sostenibilità.

Il Piano dei Servizi
Il Piano dei Servizi già predisposto dall'ente, sarà aggiornato e completato con la parte di previsione di nuovi servizi

Il Piano delle Regole
Il Piano delle Regole va concepito integralmente sulla base di una pratica urbanistica attenta alle più recenti normative, ad esempio con riferimento alle norme del risparmio energetico.

 

Linee Guida per il Piano delle Regole del Centro Storico di Abbiategrasso
Il Politecnico di Milano ha consegnato in data 18 giugno 2007 la prima fase delle linee guida del Piano delle Regole del centro storico. La consegna della seconda fase conclusiva dello studio è prevista nel corso di questa seconda metà del 2008. Lo studio sarà concluso secondo gli indirizzi dell'Amministrazione e assumerà i contenuti utili per giungere ad una riqualificazione complessiva del centro storico sotto molteplici profili: urbanistico, architettonico, sociale, economico e viabilistico. Lo studio farà parte integrante del PGT.

 

Aggiornamento del Documento Direttore
Il Comune di Abbiategrasso è dotato di Documento Direttore che ha valore di Documento di Inquadramento della Programmazione Integrata di Intervento. Tale documento è stato approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 71 del 1999 ed integrato con deliberazione n. 44 del 2005. Nei primi mesi del 2008 sarà avviato e completato l'aggiornamento del Documento tenendo conto degli obiettivi già raggiunti, del mutato quadro legislativo nazionale e regionale, dell'opportunità di non congelare l'attività edilizia durante la predisposizione del P.G.T, bensì di dare impulso alle iniziative imprenditoriali già presentate.

 

In particolare, l'aggiornamento del Documento consentirà l'avvio del recupero delle aree industriali dismesse presenti sul territorio del comune, come attuazione anticipata delle prescrizioni che saranno poi contenute nel PGT. L'aggiornamento del Documento direttore è stato completato e approvato dal Consiglio Comunale il 22.07.2008

Il Piano Urbano del Traffico
Nell'ambito della definizione del PGT sarà necessario affrontare anche il problema della mobilità e della sosta per definire strategie operative a miglioramento dell'accessibilità dell'area urbana. In tal senso, verrà individuata apposita società esperta in materia che sarà incaricata, tenendo conto dello sviluppo delle reti stradali sovracomunale, di analizzare e preporre interventi da programmare e realizzare.

 

Piano Particolareggiato Naviglio di Bereguardo
Il Piano Particolareggiato è stato individuato dalla variante sud-est di Castelletto definitivamente approvata dal Consiglio Comunale con delibera n. 42 del 2004. La redazione di questo piano attuativo di iniziativa comunale sarà ultimata nella seconda metà del 2008 e definirà l'assetto della frazione di Castelletto, la sua connessione viabilistica con il capoluogo, il rapporto tra tessuto urbano e il Naviglio di Bereguardo.

Reticolo Idrico minore
Nel 2008 verrà completato lo studio che consentirà l'adeguamento del PRG allo studio geologico mediante apposita variante parziale.

 

Adeguamento della normativa comunale al Piano Territoriale di Coordinamento ProvincialeLa legge regionale 12/05 prevede che i PTCP (Piani territoriali di coordinamento provinciale) siano adeguati, come i PRG comunali, ai contenuti della legge. La Provincia di Milano ha già avviato il processo di adeguamento del vigente PTCP alla legge regionale 12/05 e, pertanto, alla luce di questa decisione, si è ritenuto vantaggioso concludere il lavoro avviato ultimando l'adeguamento del PRG al vigente PTCP tenendo conto anche delle interazioni che lo stesso può avere con il PTC del Parco del Ticino. Nel 2008 verranno definite le interazioni del PTCP con il PGT in corso di redazione.