Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Abbiategrasso
sei in: 
HOME | Novità | Una biciclettata per la pace e contro la povertà

Novità

Una biciclettata per la pace e contro la povertà

Abbiategrasso aderisce all'iniziativa organizzata dal Coordinamento Pace in Comune, nell'ambito di una campagna promossa dall'Onu. L'appuntamento è per domenica 15 ottobre

 

Il 15 e il 16 ottobre, milioni di persone in tutto il mondo aderiranno all'appello dello "Stand up", la campagna per gli "Obiettivi di sviluppo del Millennio" promossa dall'Onu. Allo scoccare del 2000, infatti, tutti i capi di stato si impegnarono a migliorare il mondo riducendo la povertà e il degrado ambientale e fissarono otto obiettivi da raggiungere entro il 2015. Obiettivi che appaiono ancora molto lontani: l'evento in programma per i prossimi giorni ha proprio lo scopo di ricordare alle autorità politiche le loro responsabilità, ma anche di sensibilizzare tutti i cittadini.

Ad Abbiategrasso sarà possibile sostenere l'iniziativa partecipando alla manifestazione in bicicletta "Vuoi la pace? Pedala!", organizzata dal Coordinamento Pace in Comune, che raggruppa amministrazioni locali della provincia, alcune delle maggiori associazioni milanesi e la Provincia di Milano. E proprio da Abbiategrasso partirà uno dei due percorsi in bicicletta (l'altro avrà inizio a Trezzo sull'Adda) che attraverseranno la provincia di Milano da ovest e da est lungo i Navigli, per convergere, nel capoluogo, sulla Casa della Pace della Provincia, dove si svolgeranno spettacoli e mostre.

L'appuntamento ad Abbiategrasso è per le 9.30 di domenica 15 ottobre in piazza Castello (di fronte al gazebo dell'Amaga), dove si terrà un momento di "stand up" (un invito ad "alzarsi in piedi" tutti insieme per chiedere ai leader politici che gli impegni assunti per combattere la povertà siano rispettati) che verrà filmato e documenterà la partecipazione alla campagna degli abbiatensi. In ogni luogo del mondo gli aderenti alla giornata del 15 ottobre faranno altrettanto. Nel corso dello "stand up", il sindaco Alberto Fossati leggerà l'obiettivo che, simbolicamente, è stato assegnato alla nostra città perché lo ricordi alle autorità: quello che riguarda la salute delle donne incinte, che in tanti paesi del mondo non vedono riconosciuto il diritto alla salute propria e a quella del nascituro. Al termine dello "stand up", chi vorrà potrà prendere parte alla biciclettata.

Per le scuole vi sarà invece la possibilità di fare un minuto di "stand up" in classe martedì 17 ottobre, possibilmente filmando il momento per poterlo poi testimoniare ai promotori dell'iniziativa.

 

GLI OBIETTIVI DI SVILUPPO DEL MILLENNIO

Questi gli otto obiettivi (poi chiamati obiettivi di sviluppo del Millennio) che, in occasione del nuovo millennio, 189 capi di stato si impegnarono a raggiungere per migliorare il mondo:

  • eliminare la fame e la povertà;
  • assicurare l'istruzione primaria a tutti i bambini e a tutte le bambine;
  • promuovere la parità tra uomo e donna;
  • ridurre la mortalità infantile;
  • migliorare la salute delle donne incinte;
  • combattere l'Aids, la malaria e le altre malattie;
  • migliorare la qualità della vita e il rispetto dell'ambiente;
  • lavorare insieme per lo sviluppo umano.

Il 17 ottobre, giornata dedicata dalle Nazioni Unite alla lotta alla povertà, il segretario generale dell'Onu Kofi Annan, nel corso di una conferenza stampa a New York, comunicherà il numero complessivo delle persone che nel mondo si saranno alzate contro la povertà, per il raggiungimento di tali obiettivi.


Servizio Comunicazione Istituzionale