Comune di Abbiategrasso - Comunicazione - 153/2021

Presentazione della Tappa Abbiategrasso - Alpe di Mera: “Grande opportunità per promuovere la città nel mondo”

Oggetto: Presentazione della Tappa Abbiategrasso - Alpe di Mera: “Grande opportunità per promuovere la città nel mondo”

Anno
2021
Settore
Informazioni Istituzionali
Tipo
Comunicazione
Numero
153
Data Inizio Pubblicazione
31/03/2021
Data di scadenza
10/04/2021

Presentata in conferenza stampa la tappa del 104esimo giro d'Italia che il prossimo 28 maggio partirà da Abbiategrasso. Lunedì 29 marzo, a 60 giorni dalla partenza, al Castello Visconteo il Comitato Tappa ha illustrato come si svolgerà la partenza della terzultima tappa del Giro, Abbiategrasso-Alpe di Mera. 

Sono intervenuti i seguenti ospiti:

Paolo Bellino, Amm. Delegato RCS Sport
Luca Guercilena, General manager Trek-Segafredo - professional UCI world team
Stefano Pedrinazzi, presidente Comitato regionale Federazione Ciclistica Italiana
Vittorino Romanò, presidente Velo Sport Abbiategrasso
Luca Arrara, presidente comitato provinciale FCI
Andrea Piccolo, corridore professionista Team Astana- professional UCI world team
Lucio Fusaro, presidente Allianz Milano volley
Massimo Apollonio, ex corridore professionista

Per il Comune Abbiategrasso:

Cesare Nai sindaco
Beatrice Poggi assessore allo Sport
Roberto Albetti vicesindaco

Per il Comitato Tappa:

Marco Rognoni presidente
Paolo Oldani vicepresidente
Stefano Speroni
Andrea Ruboni

“Questa potrebbe essere una tappa cruciale – ha spiegato Bellino -. E' inedita e complicata. Speriamo verso la fine del Giro di avere una situazione migliore per quanto riguarda il contagio, in modo da poter avere anche una consistente presenza di pubblico. In ogni caso, l'entusiasmo e il parterre di atleti del Giro garantiscono sempre massima visibilità e un risultato eccezionale dell'evento”.
“Grazie all'Amministrazione per avere accettato la proposta di Rcs - ha dichiarato Rognoni - . Negli ultimi quattro anni è la terza volta che ospitiamo una partenza di tappa, ciò è motivo d'orgoglio perchè significa che abbiamo dimostrato efficienza, serietà e competenza. Questa partenza sarà più difficile e impegnativa, ma speriamo possa essere un segnale di ripartenza per la città. Ad aprile saranno organizzati molti eventi in streaming per coinvolgere il pubblico. Voglio precisare che i costi saranno sostenuti dagli sponsor e che nessun contributo sarà chiesto ai commercianti della città”.
Ha preso poi la parola il sindaco Nai: “Spero che la nostra città da zona rossa possa diventare presto “zona rosa”, partecipando con entusiasmo a questo evento per poter uscire dal momento critico che stiamo vivendo, e guardare avanti. E' un impegno che deve vederci tutti uniti, e spero che ci sia il supporto di tutti i settori della città, perchè stiamo facendo qualcosa che non è di parte, ma è per il bene della città intera, un'opportunità per valorizzare il territorio. Se sapremo accoglierlo nel modo giusto avremo fatto qualcosa di positivo per Abbiategrasso”.
“Non solo l'impatto economico e turistico ne beneficerà - ha aggiunto l'assessore Poggi - ma sarà anche l'occasione per trasmettere valori positivi come la passione, la fatica costruttiva, l'impegno, il reciproco sostegno, tutti valori propri di uno sport come il ciclismo e che oggi più che mai si dimostrano attuali e necessari”.

Il percorso della carovana il 28 maggio seguirà lo stesso itinerario del 2018. Dal villaggio di partenza in piazza Vittorio Veneto percorrerà via Manzoni per poi attraversare il centro da Corso Italia, piazza Castello, corso San Martino. Da lì poi si dirigerà verso Robecco percorrendo viale Cattaneo e uscendo dalla città su viale Paolo VI.

“Verranno strettamente rispettate tutte le direttive in termini di sicurezza – ha spiegato Andrea Ruboni del Comitato Tappa – La sfida è comunque quella di dare visibilità ad Abbiategrasso per far vedere al pubblico quanto è bella la città non solo il 28 maggio, ma anche dopo. E' infatti un'occasione per promuovere la città attraverso i canali televisivi che trasmettono il Giro in Italia e in tutto il mondo”.

Il primo evento legato al Giro si terrà l'8 aprile, quando Abbiategrasso parteciperà all’iniziativa “Città in rosa”, giorno in cui tutte le città sede di tappa del Giro si illumineranno di rosa, questo a 30 giorni dalla partenza del Giro (8 maggio da Torino).
Nel week-end del 9-11 aprile il Comitato tappa Abbiategrasso in collaborazione con i ristoratori abbiatensi amici e partner, propone il “Delivery Rosa del Giro abbiatense”.
In un momento in cui i ristoranti possono lavorare solo con l’asporto e con la consegna a domicilio, gli amici ristoratori proporranno un “piatto rosa”. I clienti potranno così contribuire a sostenerli in un momento difficile, ed essere coinvolti nell’attesa del Giro assaggiando le specialità proposte, anche con uno scopo benefico: parte infatti del ricavato del piatto sarà devoluto in beneficenza al termine dell’iniziativa, che durerà fino alla fine del Giro d’Italia.

I ristoratori che parteciperanno al delivery rosa abbiatense dall'8 all'11 aprile sono: 

KITCHEN REBELS
Pasticceria Besuschio Abbiategrasso 
Osteria ANTICO OLEIFICIO Abbiategrasso
Ristorante CAMPARI Abbiategrasso
Ristorante CROCE DI MALTA Abbiategrasso
LA.DROGHERIA di Lele Picelli

L'iniziativa sarà aperta le settimane successive anche agli altri ristoratori che vorranno partecipare.

 

Tag:

 

 

Questo comunicato è valido fino alla data di scadenza indicata nell’intestazione. Per qualunque chiarimento e per conferme sull’attualità delle informazioni, contattare l'Ufficio Relazioni col Pubblico – tel. 02-94692215, urp@comune.abbiategrasso.mi.it

Torna all'elenco
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto